Il tuo browser è obsoleto!

Aggiorna il tuo browser per visualizzare correttamente questo sito web. Aggiorna il mio browser ora

×

Articoli nella tua cartella download

La cartella download è vuota
articolo(i) nella cartella download

!

Applicazioni per il controllo della pressione
in ambienti di isolamento

Aria condizionata controllata in camere isolate

La trasmissione di agenti patogeni può essere impedita isolando o separando fisicamente una o più persone da altre parti della società. È possibile proteggere le persone e l'ambiente circostante dai pazienti affetti da malattie infettive, o i pazienti immunocompromessi da agenti patogeni infettivi. Negli ospedali vengono istituiti a tal fine speciali ambienti di isolamento o interi reparti di isolamento. L'attenzione principale di queste misure è rivolta ai medici e al personale infermieristico, che possono interrompere le vie di trasmissione delle infezioni attenendosi a specifiche linee guida relative all'igiene.

Gli ambienti di isolamento sono gestiti con un rapporto di pressione negativa o positiva rispetto all'ambiente circostante, cioè con una leggera sovrapressione o una leggera pressione negativa, a seconda del caso di utilizzo.

La differenza di pressione richiesta è generata dalla differenza tra l'aria in mandata e quella estratta. La ventilazione è perciò basata su una combinazione ideale di controllo della portata volumetrica e della pressione ambiente adattate con precisione alla rispettiva zona.

La nuova struttura modulare della gamma di regolatori VAV-Universal (ora con sensore Δp integrato) permette di creare facilmente la combinazione ideale di controllo della portata volumetrica e della pressione più adatta alla rispettiva zona.

Ci sono tre applicazioni principali relative alla pressione ambiente:

- Semplice controllo della pressione ambiente (controllo diretto dell'aria di alimentazione o della serranda di estrazione aria),
- Controllo simultaneo della portata volumetrica e della pressione ambiente (controllo della serranda di bypass parallela alla serranda di estrazione dell'aria) e
- Controllo a cascata della pressione ambiente e della portata.

Queste applicazioni, frequentemente implementate, sono spiegate di seguito con diagrammi semplificati.

Controllo di ambienti "non ermetici" con tassi di trafilamento/sovrafflussi moderati


Il regolatore di pressione ambiente VRU-M1R-BAC (A, nell'esempio nell'aria estratta) registra la pressione dell'aria nell'ambiente. Questo viene confrontato con il valore di riferimento e la serranda viene regolata al setpoint di pressione specificato utilizzando un attuatore ideale per l'applicazione.

L'unità VAV corrispondente (aria di mandata) è responsabile del necessario ricambio d'aria in base alla temperatura dell'ambiente o alla qualità dell'aria.

Controllo di ambienti con basso tasso di trafilamento/sovrafflusso utilizzando una serranda bypass

Le due unità VAV (A, B) controllano il tasso di ricambio d'aria richiesto. Entrambe le unità sono controllate in parallelo in base alla temperatura dell'ambiente o alla qualità dell'aria.

Il regolatore di pressione ambiente VRU-M1R-BAC (C) confronta la pressione nell'ambiente con il valore di riferimento definito e quindi comanda la serranda di bypass in base al setpoint di pressione specificato. La serranda di bypass è adeguatamente dimensionata in funzione della tenuta dell'ambiente e consente un'elevata precisione di regolazione.

Il rapporto di pressione positivo/negativo può essere commutato in base ai requisiti del funzionamento ospedaliero.

Controllo a cascata della portata e della pressione ambiente per ambienti a tenuta stagna

Gli ambienti a tenuta stagna pongono maggiori esigenze al sistema di controllo.

I trafilamenti minimi nell'ambiente non consentono la compensazione naturale delle comuni tolleranze di portata.

Questo pone elevate esigenze alle apparecchiature di controllo.

Le due unità VAV (A, B) sono responsabili del tasso di ricambio d'aria richiesto e sono controllate in parallelo in base alla temperatura dell'ambiente o alla qualità dell'aria.

Il regolatore di pressione ambiente supplementare (C, senza motorizzazione) varia il setpoint dell'unità VAV (B).

Il rapporto di pressione positivo/negativo può essere commutato in base ai requisiti del funzionamento ospedaliero.

Descrizione della gamma prodotti VAV-Universal

Applicazioni

- Portata VAV/CAV
- Somma della portata
- Pressione del condotto
- Pressione ambiente con possibilità di commutazione del rapporto di pressione positivo/negativo.

Soluzioni relative agli attuatori

- Attuatore rotativo
- Attuatore rotativo con funzione di sicurezza
- Attuatore rotativo a corsa molto rapida
- Attuatore rotativo a corsa molto rapida con funzione di sicurezza

Comando

- Comando convenzionale 0...10 V/2...10 V
–  BACnet e Modbus incl. modalità ibrida, MP-Bus
–  Può essere commutato con la Belimo Assistant App

Strumenti

– Belimo Assistant App (iOS, Android)
- Connessione wireless via NFC (Bluetooth)
- Software di programmazione per i produttori di serrande VAV

 

 

Un controllo affidabile della pressione degli ambienti richiede un abbinamento regolatore/serranda perfetto. I componenti VAV-Universal sono quindi disponibili solo presso i produttori di unità VAV.

Influenza della qualità dell'aria negli ambienti sulla nostra salute

Le persone passano circa il 90% del loro tempo in casa e respirano 12.000 litri d'aria al giorno. È quindi importante comprendere la forte influenza che la qualità dell'aria ha sul nostro benessere. Belimo condivide la sua ampia conoscenza degli effetti dell'umidità interna, dei COV e dei sistemi di trattamento dell'aria e presenta preziosi suggerimenti per la vostra salute.

Maggiori informazioni: